Il mondo di Sofia: quanto ne sai di filosofia?

Devo ammettere che quando mi hanno regalato questo libro ero molto scettica. L’ho lasciato sullo scaffale per anni. Io, di filosofia, non ci ho mai capito molto. Ho sempre pensato che il limite di questa materia fosse quello di non essere concreta al 100%, il fatto di basarsi su domande assurde, addirittura senza risposte. Ma, pensandoci adesso, non posso fare a meno di chiedermi: non è forse proprio questo che la rende così interessante?

Dopo molto tempo ho deciso che era l’ora di dare una chance a questo libro. Già dalle prime pagine mi si è aperto un mondo. Sì, il mondo di Sofia.

Solo il norvegese Jostein Gaarder poteva scrivere un libro di filosofia che diventasse un vero e proprio successo in tutto il mondo. “Il mondo di Sofia” è un incredibile romanzo che unisce avventura e giallo e che dà uno sguardo fresco a tutta la storia della filosofia, dai primissimi filosofi greci ai più recenti Kierkegaard, Marx, Freud e persino Darwin, andando a ripescare le domande che hanno tormentato questi pensatori.

La cosa bella di questo libro è che, oltre a riprendere il pensiero dei filosofi per eccellenza come Aristotele, Platone e Kant, si parla anche di filosofi meno noti, che con il loro pensiero hanno comunque influenzato la storia della filosofia e del mondo per come lo conosciamo oggi. E, cosa ancora più bella, il libro è pieno di esempi concreti e soprattutto di domande.

Chi sei tu?

Che cos’è un essere umano?

Da dove viene il mondo?

Perché esistiamo?

Come è stato creato il mondo?

C’è qualche forma di vita dopo la morte?


Quante volte ci siamo fatti queste domande senza trovare risposte?

Il libro di Gaarder ci ricorda l’importanza di farci domande e della capacità di stupirci per quello che il mondo ci offre. “La persona più saggia è quella che sa di non sapere” diceva Socrate. E, aggiungerei io citando il libro, un’unica domanda può essere più esplosiva di mille risposte”

Vi lascio alcune citazioni che mi sono piaciute particolarmente, sperando che vi facciano venire voglia di leggere la storia di Sofia e, insieme alla sua, anche quella della filosofia!

È impossibile riflettere sul fatto che si deve morire senza pensare al contempo che vivere è una cosa meravigliosamente strana.

Sono sempre quelli che fanno domande a essere i più pericolosi.

Sono le passioni umane, come l’ambizione o il desiderio, che ci impediscono di raggiungere la vera felicità e l’armonia.

Le nostre gambe possono invecchiare e indebolirsi, la schiena può incurvarsi, i denti possono cadere, ma due più due fa e farà sempre quattro finché ci sarà in noi la ragione: essa, a differenza del corpo, non invecchia.”

Vi sarà chiaro ormai che non si tratta di un libro facile, al contrario. Ma questo libro contiene le domande più assurde a cui potresti pensare e le risposte altrettanto assurde che ti faranno riflettere sulla vita, sul mondo e su te stesso/a.

Una lettura interessante dalla prima all’ultima pagina, che ti fa vedere la filosofia da un punto di vista completamente nuovo. E per quanto mi riguarda, ho cambiato completamente opinione su questa materia tanto angusta quanto sorprendente!

P.S. Se lo avete già letto, fateci sapere che cosa ne pensate! Scriveteci sui social o via mail!

A presto,
– I.

Sei alla ricerca di qualcosa da leggere? No problem, ci pensiamo noi! Ecco qua 👇

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: