La primavera sta pian piano arrivando anche in Trentino Alto Adige e se, come noi, stai già pensando ai ponti del 25 aprile e del 1 maggio, allora qui troverai i nostri consigli di eventi e appuntamenti culturali assolutamente da non perdere. Ora calendario alla mano e inizia a prendere appunti!


TRENTO FILM FESTIVAL: Montagne e culture

dal 26 aprile al 5 maggio | Trento

Il Trento Film Festival, ovvero il Festival della Montagna, è in calendario a Trento dal 26 aprile al 5 maggio 2024. Fondato nel 1952, il Trento Film Festival è il primo e più antico festival internazionale di cinema dedicato ai temi della montagna, dell’avventura e dell’esplorazione. Per questa 72° edizione il Manifesto è firmato da Ludovica Basso, in arte Clorophilla, e la sezione Destinazione di quest’anno è dedicata all’Irlanda, terra di migrazioni e paesaggi incantevoli, con uno sguardo inedito sulla contemporaneità. Il Festival della Montagna riempirà cinema, piazze e altri luoghi della città di Trento con proiezioni, presentazioni letterarie, laboratori per bambini e serate alpinistiche

Maggiori informazioni


I’M GONE. DO YOU REMEMBER ME?

fino al 27 aprile | AR GE KUNST, Bolzano

A cura di: Francesca Verga e Zasha Colah

La mostra riunisce persone che nella creazione dell’atto artistico fanno emergere alcuni echi dal passato, presente e futuro, rendendoli parte di un tempo unico, ed esercitando il potere politico e salvifico del processo di ricostruzione.

Maggiori informazioni


LOGOS MANÌA | LOGO SMÀNIA

fino al 28 aprile | Galleria Civica di Bolzano

Organizzazione di: FIDA – Federazione Italiana Degli Artisti Trento Bolzano

Un “luogo “in cui l’artista può esprimere al meglio il proprio linguaggio, dato che l’arte è anche parola e il logo, ovvero immagine, è arte. Logos come parola, verbo, dialogo, dialettica, diatriba, espressione linguistica, narrazione, poesia, prosa, colore, bianco nero, luce, ombra etc… Manìa come follia… e qui il campo è infinito. Logo come immagine, iconografia storica, religiosa, ma anche contemporanea, legata al virtuale, al simbolo, alla rappresentazione distintiva di riconoscimento, alla narrazione per unica immagine. Smània nella veste di desiderio intenso, voglia incontenibile. Un titolo che vuole essere espressione realizzativa di opere d’arte dedicate e al tempo stesso un allaccio alle declinazioni filologiche e filosofiche che esso esprime e racchiude. Trentasei gli artisti invitati.

Maggiori informazioni


POETRY IN THE BOX

fino all’1 settembre | Museion Passage, Bolzano

Organizzazione di: Museion – Museo d’Arte Moderna e Contemporanea

Un omaggio alla storia del Mercato del Sale e a Ugo Carrega realizzata in collaborazione con il Mart, Museo d’arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto. La mostra racconta la ventennale connessione esistente tra Mart e Museion, che condividono la straordinaria raccolta dell’Archivio di Nuova Scrittura, donata alle due istituzioni museali da Paolo Della Grazia nel 2020 e di cui Ugo Carrega è figura fondamentale. In particolare, l’esposizione ruota intorno al concetto della scatola – a volte opera d’arte in sé, a volte contenitore dei lavori di Carrega – e rende omaggio alla storia del Mercato del Sale di cui l’artista è stato curatore e direttore. Tra il 1974 e il 1989 questo artist-run space milanese ha visto gravitare intorno a sé innumerevoli artiste e artisti legati alla poesia visiva, che saranno parte della mostra.

Maggiori informazioni


Hai altri eventi o mostre che vorresti condividere e raccontare sui nostri canali? Lascia un commento o faccelo sapere sui nostri canali social! ✨ E se ti sei perso gli ultimi #Afroditecelo, li trovi qui sotto 👇