Autore Sara Fontanot

2 giugno: Giornata Mondiale sui Disturbi Alimentari

Il 2 giugno è la Giornata Mondiale sui Disturbi Alimentari.
I DCA sono la seconda causa di morte per i giovani tra i 12 e 25 anni, delle patologie che silenziosamente sgretolano la persona di cui ne è affetta. Proprio per questo, bisogna parlarne.
In questo articolo cercheremo di comprendere da vicino cosa sono i distrubi alimentari e come, attraverso delle mostre fotografiche, si può aumentare conspevolezza e sensibilizzare l’opinione pubblica.

Non capisci i “The Troubles”? Guarda Derry Girls

Cinque ragazzi, (London)Derry, anni Novanta.
La serie TV “Derry Girls” potrebbe essere una classica serie che narra le avventure di un gruppo di adolescenti alle prese con la loro vita, ma la particolarità è proprio la cornice storica nella quale è ambientata: i The Troubles.
La storia di questi ragazzi, infatti, si intreccia con il conflitto civile irlandese. “Derry Girls” riesce a spiegare, in maniera delicata e umoristica, a spiegare e far comprendere la tensione, l’ansia, la paura, i pregiudizi presenti in quel periodo.
Geniale, divertente, realistica e toccante. Preparati all’uscita della terza stagione di “Derry Girls” leggendo questa articolo!

“Perché i canoni passano, ma tu no”: il concetto di bellezza nella storia

Cos’è la bellezza? Chi può essere definito bello? Ma soprattutto, cos’hanno in comune la Venere di Willendorf, Cleopatra, Afrodite, Marlene Dietrich, Jessica Rabbit e Scarlet Johannson?
In questo articolo affronteremo il concetto di bellezza e vedremo, attraverso alcune opere d’arte e figure femminili, come questo si è evoluto nella storia fino ai giorni nostri, quando (finalmente) si sta iniziando a parlare di bellezza individuale e universale.

Per evitare di “diventare alloro”: uno sguardo criminologico sulla violenza sulle donne nell’arte

La violenza contro le donne è una tematica che non ha tempo, spazio e ambiti specifici, ma confina (purtroppo) in ogni settore dell’uomo, tra cui anche l’arte. Come collegare “Il ratto di Proserpina” con il Codice Rosso? In questo articolo quindi verrà affrontata la violenza sulle donne attraverso alcune note opere delle storia dell’arte.

Musica contro la mafia, “Pensa” di Fabrizio Moro

Musica e mafia: sembra una combinazione impossibile, eppure Fabrizio Moro la racchiude perfettamente nella sua canzone “Pensa”, una denuncia in note contro la mafia e la sua violenza. Vincitrice della categoria giovani di Sanremo nel 2007, “Pensa” vuole opporsi alla corruzione e all’omertà, ma soprattutto vuole combattere contro la mafia in nome di quelle persone, “uomini o angeli”, che si sono sacrificate per la sicurezza nostra e della nostra Italia.

© 2022 Afroditelo — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑